Archive for febbraio 2009

Dite la vostra…

giovedì, 12 febbraio 2009

penna.jpg Cari lettori, come avrete senz’altro capito sono ansioso di parlare con voi dei miei libri… E potete scommettere che ci riuscirò, dovessi venire a scovarvi uno per uno nei più remoti angoli della rete! Per aiutarvi a cadere in trappola il vostro scrittore-aracnide sta predisponendo una viscosa tela, i cui fili saranno altrettante esche volte a stimolare le vostra riflessione e a inculcarvi il desiderio di lasciare un commento…

Già, fosse vero… In realtà, al momento, non so proprio da che parte cominciare. Magari potrei provare a suscitare la vostra compassione… Oppure a implorarvi… In ogni caso voglio fare un primo, semplice tentativo, invitandovi a partecipare al forum che, a Dio piacendo, prenderà inizio a partire dal presente articolo.

Orsù, lasciate dunque il vostro parere su uno dei miei libri… Proponetemi dei quesiti… Chiedetemi qual è la strada più breve per la stazione… Insomma, fatevi pure sentire, senza remora alcuna.  Io ho parlato fin troppo: adesso tocca a voi!

A presto…

Luca Rachetta

Il blog di Luca Rachetta sul Corriere Adriatico

domenica, 8 febbraio 2009

Nell’edizione odierna del Corriere Adriatico è uscito un articolo del giornalista Raoul Mancinelli a proposito di questo blog. Una presentazione che, manco a dirlo, accolgo con sincera gioia.

Riporto qui sotto il testo dell’articolo.

Corriere Adriatico,  8 febbraio 2009

Scelta una formula agile per colloquiarecon i propri lettori e confrontarsi con la critica
Per conoscere la prolifica attività letteraria dello scrittore
Luca Rachetta rinnova il suo blog

Lo scrittore senigalliese Luca Rachetta conquista il mondo del web con il suo nuovo blog, inaugurato nelle scorse settimane e incentrato su una formula agile e lineare, anche sotto il profilo grafico. Il blog ospita, oltre a una scheda di presentazione, apposite pagine dedicate alla attività letteraria di Rachetta, alle schede editoriali dei suoi libri, ad una serie di interventi di critici letterari che si sono intrattenuti sul suo lavoro, oltre che agli articoli di stampa che -nel tempo- si sono occupati di lui. C’è poi una apposita sezione dedicata ai contributi multimediali.

Luca Rachetta ha esordito nel 1999 pubblicando per Studi Urbinati il saggio “La critica su Brancati: segni di un autore ‘singolare’ e di difficile interpretazione”. E’ del 2006 il suo primo libro, distribuito dalla Firenze Atheneum, e anch’esso dedicato a Brancati (“Vitaliano Brancati. La realtà svelata”). Nel medesimo anno il debutto narrativo, con la silloge di racconti “Dove sbiadisce il sentiero”, che ha avuto vasta diffusione soprattutto nel mondo della scuola, grazie ad una struttura duttile e scorrevole che si presta felicemente ad esperienze didattiche di ricerca, approfondimento e, per alcuni racconti, di “teatralizzazione”. Nel 2008 Luca Rachetta ha dato alle stampe, per la casa editrice “L’Autore Libri”, altri due volumi: “La teoria dell’elastico” e “La torre di Silvano”.

R.MAN.,

Aperitivo con l’Autore al Caffè Centrale

domenica, 8 febbraio 2009

libro-al-crepuscolo.jpg  Venerdì 20 marzo, alle ore 18.30, nell’ambito di una serie di appuntamenti promossi dal Circolo d’Iniziativa Culturale “Sestante”, avrò la possibilità di parlare della mia attività di narratore presso il Caffè Centrale di Senigallia. L’incontro, introdotto e coordinato da Franco Porcelli,  avrà la formula dell’intervista, ma lascerà spazio anche alla lettura di alcuni brani delle mie opere, affidata, come al solito, a Mauro Pierfederici. La natura informale della discussione richiederà in ogni caso,  per una buona riuscita della serata, la partecipazione attiva del pubblico, che potrà intervenire con domande e considerazioni personali.

Poichè manca molto all’appuntamento, non mancherò di ricordarvelo nelle prossime settimane. Ma, se potete, cercate fin da ora di non prendere impegni…

A presto…

Luca Rachetta


Bad Behavior has blocked 104 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok